Coronavirus. Furlan: “Sospendere in tutta Italia le attivita’ produttive non indispensabili. Nei servizi definire le funzioni essenziali e imprescindibili per cittadini e imprese”

Condividi :)

Facebook
Google+
http://www.cislfppuglia.it/2020/03/21/coronavirus-furlan-sospendere-in-tutta-italia-le-attivita-produttive-non-indispensabili-nei-servizi-definire-le-funzioni-essenziali-e-imprescindibili-per-cittadini-e-imprese/">
Twitter

“Abbiamo chiesto al presidente del consiglio Conte di sospendere temporaneamente tutte le attivita’ produttive non indispensabili e non necessarie in tutto il paese per prevenire il contagio”. Lo sottolinea la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, dopo la videoconferenza con il governo e le imprese.
“Vanno salvate le filiere agroalimentari,la farmaceutica con la produzione delle mascherine e gli altri dispositivi, definendo bene nei servizi quali attivita’ essenziali sono indispensabili, questo vale per i trasporti, per le telecomunicazioni, per le poste, per le banche. Va poi lasciata ai prefetti nelle zone di maggior contagio, la scelta di varare misure piu’ restrittive in accordo con le amministrazioni locali. Il Governo si e’ riservato di decidere nelle prossime ore. Abbiamo chiesto anche un fondo di garanzia per garantire la necessaria liquidita’ alle imprese”.

Condividi