MAXI CONCORSO OPERATORE SOCIO SANITARIO ASL FOGGIA. BANDO DA RIFARE

Condividi :)

Facebook
Google+
http://www.cislfppuglia.it/2018/08/03/maxi-concorso-operatore-socio-sanitario-asl-foggia-bando-da-rifare/">
Twitter

In data odierna le OO.SS. Firmatarie del CCNL della Sanità sono state convocate dal Direttore del Dipartimento Politiche della Salute della Regione Puglia, Dr. Giancarlo Ruscitti con la partecipazione del Direttore Generale dell’ASL di Foggia Dr. Vitangelo Dattoli.

Nella riunione è stato fatto presente che il bando non conteneva gli elementi di riserva previsti dalla legge, in particolare della Legge Madia per gli OSS che hanno superato i 36 mesi di servizio all’atto del Bando e poi anche perché non c’erano le riserve dovute al personale interno (pari al 20%) da attivare tramite la progressione verticale, per singola Azienda, di coloro che oggi hanno il Titolo di OSS e svolgono altre mansioni.

La parte pubblica della ASL di Foggia, ha preso atto di queste istanze e ammettendo che è necessario correggere lo stesso bando e quindi provvederà alla rielaborazione e deliberazione dello stesso con le opportune modifiche.

È stato anche accertato in sede di riunione che i posti di OSS da coprire nelle varie ASL e Aziende Pugliesi sono 3.449, così come stabilito negli accordi tra MEF e Regione Puglia e invece quelli previsti dal bando già pubblicato (1.789) restano solo la prima parte delle assunzioni, in considerazione del rispetto dell’equilibrio economico finanziario, così come citato nell’art. 9 dello stesso bando.

Inoltre, l’avvio della procedura selettiva delle progressioni verticali è un ottimo punto di partenza che apre la strada ad altre forme di inquadramento del personale per migliorare la qualità del lavoro pubblico ed in questo caso dell’assistenza all’utente del SSN.

Condividi